Perché tutto questo?

E' ora che lasci qualche memoria digitale di alcuni pensieri che mi accompagnano da tempo. Devo farlo altrimenti potrebbero essere sepolti da altra roba. La mia mente ha smesso di accumulare informazioni.
E' iniziato allora il processo di sostituzione dei contenuti della mia memoria invece del suo ingrandimento. Insomma invecchio. Lascerò qui traccia digitale dello scorrere del tempo e dei pensieri.

2013-02-16

ARMI DI DISTRAZIONE DI MASSA


Questa "riscoperta semantica" la trovo particolarmente felice e feconda, perché coagula in se l'altra, molto più comune e ottundente, armi di distrUzione di massa.
Ci si ritrae istintivamente al sentire "armi di distrUzione di massa".
Scatta un meccanismo di inconscia autodifesa, di rigetto della parola e degli orrori conseguenti.
Muore in un certo senso la nostra possibilità di ragionare "lateralmente". 
Ci si irrigidisce in un rifiuto netto di quel motto. Dei suoi significati e quindi anche del suo significante (ossia le parole che compongono quell'insieme di lettere e parole).
QUESTA FOLLIA SPIEGAMELA TU.
IO CI PROVO A RAZIONALIZZARLA IN QUESTA SEDE.
PERCHE' ALTRIMENTI O IMPAZZISCO
O ME LA FACCIO SOTTO.
Eppure bisogna sempre sforzarsi di esaminare il mondo che ci circonda, anche se ciò è doloroso.
Prendere coscienza è un esercizio di pietà, di compassione per tutto ciò che questo sole vede scorrere sotto di se da millenni a questa parte.
Quand'è che questo schifo di motto, "armi di distrUzione di massa" ha fatto la sua comparsa?
Non ne ho idea, ma di
certo l'atomica è stata la prima arma di distruzione di massa in senso stretto.
Anche le armi biologiche e chimiche rientrano in tale definizione ma il loro utilizzo è stato più nelle citazioni che sulle popolazioni. 
A memoria ricordo solo il gassaggio su un villaggio curdo ad opera di Saddam, la mitica campagna Mussoliniana in Africa su civili innocenti, inondati da fosgene e bombe incendiarie, e ovviamente il Vietnam (ignoro o confondo parecchie cose lo so, vado a memoria, aiutatemi pure voi a fare la lista).
Ma non voglio parlarvi di questo infatti. Non voglio fare l'elenco dell'utilizzo di queste armi di distruzione e bearmi della mia diligenza nel consultare Wikipedia.
VOGLIO SOTTOLINEARE ALLA VOSTRA ATTENZIONE IL COLLEGAMENTO CHE UNA MINIMA DIFFERENZA SEMANTICA RIESCE A CELARE. VOGLIO PARLARVI DELLA MIA DEFORMAZIONE DEL MOTTO ORIGINALE.
Armi di distrAzione di massa.
Che collegamento c'è?
Tanto per cominciare, avrete sentito qualche volta la frase
"italiani brava gente". Giusto?
NON HO LETTO QUESTO LIBRO
SOSPETTO SIA INTERESSANTE
E' una frase storica, a cui ci si affeziona e che ci riporta in mente un periodo di migranti, di povertà e sacrifici, di una vita fatta di stenti e onestà. Una vita che tuttora viviamo, una vita semplice e onesta. Così crediamo. Io ci credo, credo che gli italiani siano per il 99% gente onesta, lavoratrice. Brava gente.
Con mio stupore, amaro, ho dovuto constatare che essa niente altro è che un'arma di "distrazione" di massa, o che almeno con tale intento fu coniata.
Fu Mussolini a pomparla sui media, o il suo ufficio "relazioni con il pubblico" (chiamiamolo così) per combattere sul fronte interno.
Per chi è digiuno di cognizioni, basti sapere che una guerra è fatta su 2 fronti, quello esterno (fronte vero e proprio, trincea, limite di gittata dei cannoni, etc.), ma anche di uno interno.
Il fronte interno è il rapporto con le persone che vivono all'interno dello stato che va in guerra.
Occorre mantenere la calma durante tutta l'operazione bellica e rassicurare la popolazione dello stato di avanzamento delle truppe, della salute dei soldati, dei motivi della guerra, etc. etc. 
Perché quando si va in guerra si devono razionare le risorse, produrre di più, spendere meno, etc.
E se servono più soldati, si chiamano anche le riserve. E per far partire anche padri di famiglia ci vuole una motivazione molto alta.
Più in dettaglio "fronte interno" rappresenta anche gli ostacoli che le forze politiche possono porre al proseguo della guerra.  
E' sul fronte interno che le armi di distrazione di massa giocano il loro ruolo. 
Infatti gli altri stati non si fanno incantare dalla tua propaganda. Ognuno ha la loro e tra loro non parlano. Come non parlano gli abitanti dei loro popoli.
Lo giocano PRIMA della discesa in guerra, durante, e dopo.
ALTRO BEL LIBRO DI SICURO
(NON HO LETTO
NEANCHE QUESTO)
Così, il mito "italiani, brava gente" venne creato come copertura mediatica ai bombardamenti con gas tossici e bombe incendiarie. Altra arma di distrazione fu "faccetta nera". 
Ancora oggi molti italiani canticchiano quella canzone senza conoscerne il reale significato.
Non erano neri per il colore della pelle ma abbrustoliti. Civili abbrustoliti da bombardamenti incendiari sganciati da aerei, fatti senza possibilità di difesa (le vittime non avevano aerei o una contraerea degna di questo nome).
Quindi molti italiani non hanno vissuto coscientemente un periodo storico della loro vita e non lo vivono tuttora! 
L'equazione che sto cercando di stabilire, di dimostrare, con questo ondeggiante sproloquiare, è in effetti molto semplice: 
QUESTE 2 ARMI SONO COLLEGATE. 
E DELLE 2 DOBBIAMO TEMERE SOLO LA PRIMA.
L'ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA.
PERCHE' LA SECONDA NON PUO' ESSERE INNESCATA SE LA PRIMA FALLISCE.
Perché nessun italiano avrebbe mai commesso atrocità verso altri popoli se non completamente rimbecillito (tale reputo essere i piloti degli aerei che hanno compiuto il massacro).
Voglio dire che tutti coloro che sono andati in guerra nel 1915 e nel 1945 sono andati perché costretti, perché subdolamente e coscientemente posti in uno stato mentale deviato.
Andare in guerra in Albania?! E perché?
Perché si deve!
Tutti devono andare! Se non vai: tradimento!
Ecco, il mito della patria, della difesa, della libertà, della giustizia.
Costruito facendo leva sull’ignoranza.
LE ARMI DI DISTRAZIONE DI MASSA VENGONO UTILIZZATE PER GIUSTIFICARE LE GUERRE. 
FAR DIVENTARE LE GUERRE GIUSTE E' COMPITO DELLE ARMI DI DISTRAZIONE DI MASSA.
EHI, NON DISTRARTI ORA! 
TI STO DICENDO CHE OGNI FOTTUTA GUERRA SU QUESTO PIANETA L'HANNO CONDOTTA, LA STANNO CONDUCENDO, E LA CONDURRANNO, SEMPRE, UTILIZZANDO PRIMA ARMI DI DISTRAZIONE DI MASSA!
TUTTI SANNO CHE E' STATO BIN LADEN A
COLPIRE LE 2 TORRI. MA CHI VE L'HA DETTO?
RICORDATE CHI VE L'HA DETTO?
E POI TUTTO IL MONDO HA CONFERMATO.
TUTTO IL MONDO CHI? SEMPRE LA TV... 
E quale esempio più adatto delle mistiche armi di distruzione di massa di Saddam, le fantomatiche armi chimico-atomiche, di Saddam?
Mai esistite, eppure rese reali, quasi le potevano toccare i giornalisti coinvolti in questa criminale operazione di distrazione di massa. Alla fine siamo andati in guerra lo stesso. O meglio, c'è andata l'America, stanca di aspettare che gli ispettori dell'Onu le trovassero (a suon di bigliettoni alla fine si diventa disposti a vedere qualunque cosa).
L'America ci andò da sola in guerra. Svergognando l'onu. Facendolo sentire per quello che è. Inutile.
E così l'America andò, dopo aver parlato per mesi di queste armi di distruzione di massa, creando terrore su ogni media conosciuto, instillando nelle nostre menti orrore e PAURA.
TRISTE MA VERO. IN UN MODO
CHE STENTIAMO A COMPRENDERE
NELLA SUA INTEREZZA.
Ogni crimine conosciuto fu imputato a Saddam, che di certo (forse) non era un santo. Che ne sappiamo noi? Abbiamo mai parlato con un iracheno? Un iracheno che ci abbia mai raccontato come se la passavano? Un iracheno informato veramente di come giravano le cose nel suo paese e quali crimini avesse realmente commesso Saddam di tutti quelli a lui attribuiti? 
Ecco, di queste cose noi (io almeno) non sappiamo nulla.
Ci tocca fidarci dei mass-media.
Beh non mi fido di loro.
Come non mi fido dei giornalisti.
DI MAGDI ALLAM NON MI FIDO.
VE LO RICORDATE? L'ESPERTO DEL MONDO ISLAMICO CHE CI ILLUSTRAVA L'IRAQ-PENSIERO?
MI PIACEREBBE ASCOLTARE UNA PERSONA ACCULTURATA IRACHENA CHE SPIEGASSE QUANTE INESATTEZZE E BUGIE HA DETTO. IN MONDOVISIONE.
LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE
INFATTI BERLUSCONI E' BASSO.
PERCEPIVO LONTANO UN MIGLIO CHE RACCONTAVA FAVOLETTE DELLA BUONANOTTE.
SICURAMENTE STRAPAGATO PER DARE UNA VISIONE DISTORTA E IRREALE DEL PERIODO STORICO CHE ABBIAMO VISSUTO.
CHE POI IN EFFETTI LE SUE INTERVISTE ERANO VAGHE E FUMOGENE, DISTANTI DA OGNI RIFERIMENTO ALLA REALTA'. 
CHE IN IRAQ BOMBARDARONO GLI ACQUEDOTTI E SI UTILIZZASSERO PROIETTILI ALL'URANIO NON L'HO CERTO IMPARATO DA LUI.
Poi pure battezzato dal papa, oggi scrittore di libri che illustrano nel dilemmi della fede e della conversione dall'islamismo al cristianesimo e profondissime analisi del mondo musulmano.
BEH, A PELLE. A PELLE NON MI FIDO DI QUESTO SOGGETTO. 
NON MI FIDO DEI MEDIA. 
EPPURE LE NOTIZIE DEVONO DARLE. 
SONO COSTRETTI. 
DEVONO ALTERARLE E CONDIRLE. 
MIMETIZZARLE E METTERCI SOPRA ALTRE NOTIZIE.

DEVONO LAVORARE INCESSANTEMENTE PER FARCI DIMENTICARE

NON DOBBIAMO FARCI DISTRARRE. DOBBIAMO RIMANERE VIGILI.
OGNI VOLTA CHE CI ADDITANO UN NEMICO, IO SO CHE CI STANNO PRENDENDO PER IL CULO.

CI HANNO PRESO PER IL CULO CON L'11 SETTEMBRE 2001!
E' STATO UN AUTO-ATTENTATO!
PER GIUSTIFICARE UNA GUERRA!

ORA ANCHE IO VI STO INDICANDO UN NEMICO. I MEDIA.
MA ALMENO:
1) NON STO DICENDOVI DI ANDARE IN GUERRA
2) NON CI GUADAGNO NULLA A SEGNALARVELO

ORA LA SECONDA CONDIZIONE E' IL MINIMO DI ONESTA' INTELLETTUALE CHE DEBBA ESSERE OFFERTO QUANDO SI PARLA.
CERTO, DIRETE VOI, UN PO' DI VANAGLORIA TI SOLLETICA L'EGO.
POSSO ANCHE AMMETTERLO.
PERDONATE LA MIA VANAGLORIA NEL VOLER FORGIARE IN QUESTO MONDO DIGITALE IL MIO PENSIERO, E VOLERLO CONDIVISO COME FOSSE LA VERITA'.
LA SOLITUDINE A VOLTE GIOCA BRUTTI SCHERZI. SI DIVENTA AUTOREFERENZIALI.
SI FINISCE PER DARSI RAGIONE DA SOLI.
OGNI CRITICA E’ LA BENVENUTA.
Meditate però che, rispetto alla tv, qui in questo spazio digitale potete commentare (e senza filtri)
E qualcuno vi risponderà.

18 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Grazie da parte mia e di tutti i visitatori per voler condividere il tuo pensiero.